×

Cinema in giardino Riccione agosto 2015

Commenti disabilitati su Cinema in giardino Riccione agosto 2015

Cinema in giardino Riccione agosto 2015

Dal 18 al 30 agosto 2015 a Riccione ci sarà “Cinema in giardino”, un’occasione per vedere bei film all’aperto nelle fresche serate di agosto.

Programma Cinema in giardino Riccione agosto 2015

cinema in giardino agosto 2015

Martedì 18 Agosto
SHAUN, VITA DA PECORA – (GB, Francia/2015, 85’) di M. Burton, R. Starzak – Animazione / Spazio Bambini.
In origine la pecora Shaun era un personaggio secondario di un episodio di Wallace & Gromit, poi è diventata protagonista di una serie tv e, infine, di questo irresistibile lungometraggio. La routine della vita in fattoria è pesante, c’è troppo lavoro da fare e ci si sveglia troppo presto. Shaun, grazie al suo solito ingegno, pensa a un piano per potersi prendere una giornata di libertà, ma le cose andranno in maniera molto diversa rispetto al previsto. Dopo il notevole Pirati! Briganti da strapazzo, i geni della Aardman Animations (celebre casa d’animazione britannica) propongono una nuova esilarante avventura in stop-motion, capace di coinvolgere dal primo all’ultimo minuto. Se la tecnica è impressionante, quello che più colpisce è una narrazione avvincente, ricca di trovate brillanti e di idee originali. Diverse le citazioni alla storia del cinema (il corridoio con gli animali imprigionati che rimanda a Il silenzio degli innocenti di Jonathan Demme) che contribuiscono a dare vita a un lungometraggio bello e coraggioso, che non ha bisogno di parlare (è interamente muto, fatta eccezione per i versi
degli animali e i borbottii degli esseri umani) per far sentire la propria voce e veicolare una serie di messaggi importanti, per i più piccoli e non solo. (Andrea Chimento)
Ispirato a una folgorante serie tv di mini sketch, questo cartoon impassibile e feroce come Buster Keaton ma che ricorda anche Jacques Tati è il migliore dell’anno: è muto, racconta una giornata di vacanza cittadina di alcune pecore col loro cane e lo smemorato padrone che finirà coiffeur. Una serie di avventure e gag spiritose con escalation di citazioni, dalla Fattoria degli animali in poi, e una scena al ristorante degna di Blake Edwards. I registi Burton e Starzack valorizzano il marchio Aardman che produce il film dopo Galline in fuga e Wallace & Gromit.

Giovedì 20 agosto
RUTH & ALEX – L’amore cerca casa (USA /2014, 92’) di Richard Loncraine, con Morgan Freeman, Diane Keaton, Carrie Preston, Cynthia Nixon.
Il giovane pittore Alex Carver ha acquistato per lui e la moglie Ruth un appartamento di due stanze un po’ malmesso nella periferia di New York, a Brooklyn. Dopo 40 anni, il quartiere è diventato di moda e il loro appartamentino vale una piccola fortuna. Ruth (Diane Keaton), ormai insegnante in pensione e Alex (Morgan Freeman) che ancora dipinge, sono sempre innamorati come il primo giorno. Permettono alla nipote di Ruth, l’agente immobiliare Lily (Cynthia Nixon), di mettere in vendita la loro casa per vedere che cosa se ne può ricavare.
Affrontando gli imprevisti e un bizzarro gruppo di aspiranti acquirenti, Ruth e Alex iniziano a chiedersi se sia il caso di cambiare drasticamente vita.

Venerdì 21 Agosto
TENERAMENTE FOLLE (USA/2014, 90’) di di Maya Forbes, con Mark Ruffalo, Zoë Saldana, Imogene Wolodarsky, Ashley Aufderheide.
Un padre affetto da disordini maniaco-depressivi cerca di riconquistare la moglie prendendosi cura delle loro esuberanti figlie. Le bambine non gli renderanno di certo il compito facile. L’ispirazione dichiaratamente autobiografica dell’esordiente Maya Forbes contagia lo stile di questo dramma familiare dolceamaro dalla narrazione che procede leggera per aneddoti ed episodi più o meno cruciali, senza premere mai sull’acceleratore del tragico, ma anzi costruendo una quotidianità perfino buffa. Affogato nella luce dorata della nostalgia, il film vive soprattutto nell’intensa performance di Mark Ruffalo: credibile ma mai sopra le righe, mai davvero folle ma indubbiamente tenero.

Sabato 22 Agosto – ANTEPRIMA NAZIONALE
QUALCOSA DI BUONO (USA/2015, 104’) di George C. Wolfe, con Hilary Swank, Emmy Rossum, Stephanie Beatriz, Josh Duhamel.
Kate (Hilary Swank) è una trentenne affermata la cui vita perfetta viene improvvisamente stravolta quando le diagnosticano una devastante e incurabile malattia: la SLA. Kate e suo marito Evan (Josh Duhamel), nella ricerca di un assistente a tempo pieno per Kate, si imbattono in Bec (Emmy Rossum), una studentessa di college che ha risposto impulsivamente all’annuncio pur non avendo la minima esperienza. Nonostante Bec sia una persona confusionaria ed incapace di creare stabili relazioni sentimentali e professionali, Kate vede qualcosa
di speciale in lei e la sceglie come suo “angelo custode”.

Domenica 23 Agosto – ANTEPRIMA NAZIONALE con la presenza dell’attore protagonista Domenico Diele
BOLGIA TOTALE (Italia/2015, 97’) di Matteo Scifoni, con Giorgio Colangeli,Domenico Diele, Xhilda Lapardhaja, Ivan Franek, Giammarco Tognazzi.
A Roma, il vigile ispettore Quinto Cruciani, alcolizzato e consumatore regolare di droghe, si lascia scappare Michele Loi, un giovane spacciatore psicopatico, e si ritrova sull’orlo del licenziamento. Il suo superiore, l’ispettore capo Bonanza, gli dà tre giorni per rintracciare il fuggitivo o sarà costretto a riferire su quanto accaduto. Mentre Quinto è alle prese con difficoltà economiche, disgrazie e questioni personali, Michele è ricercato sia dalla polizia sia dal suo ex compagno d’affari e pianifica una fuga per Portorico, dove un vecchio amico ha aperto un
ristorante di cui può diventare socio. Mentre organizza il viaggio, Michele cerca anche di riconnettersi con Zoe, una spogliarellista albanese muta, ma per chi vive in un mondo come il loro le cose non sono solite finire bene.

Lunedì 24 Agosto
L’ULTIMO LUPO (Francia, Cina/2015, 118’) di Jean-Jacques Annaud, con Shaofeng Feng, Shawn Dou, Shwaun Dou, Ankhnyam Ragchaa. – Spazio Bambini.
Nel 1969, in piena rivoluzione culturale, Chen Zhen, un giovane studente di Pechino viene inviato nelle zone interne della Mongolia per insegnare a una tribù nomade di pastori. A contatto con una realtà diversa da quella che aveva sin qui conosciuto, in un deserto sconfinato e dalla bellezza mozzafiato, Chen scopre di esser lui quello che ha molto da imparare: sull’esistenza, sulla comunità, sulla libertà, sul senso di responsabilità e sul lupo, la creatura più riverita delle steppe. Sedotto dal complesso e quasi mistico legame che i pastori hanno con il lupo e affascinato dall’astuzia e dalla forza dell’animale, Chen ne cattura un cucciolo e decide di addomesticarlo. Il forte rapporto che si crea tra i due sarà però minacciato dalla decisione di un ufficiale del governo di eliminare a qualunque costo tutti i lupi della regione.

Martedì 25 Agosto
YOUTH – LA GIOVINEZZA (Italia/Francia, GB., Svizzera/2014, 118’) di Paolo Sorrentino, con Michael Caine, Harvey Keitel, Rachel Weisz, Jane Fonda, Paul Dano.
“Primavera. Fred e Mick, due vecchi amici alle soglie degli ottant’anni, sono in vacanza insieme in un elegante albergo ai piedi delle Alpi. Fred, compositore e direttore d’orchestra, è ormai in pensione mentre Mick, regista, è ancora in attività. I due amici, consapevoli che il tempo a loro disposizione sta lentamente scadendo, decidono di affrontare il futuro insieme e guardano con curiosità e tenerezza alla vita dei loro figli, dei giovani scrittori entusiasti di Mick e degli altri ospiti dell’albergo, tutta gente che sembra avere davanti a sé ancora l’intera
esistenza. E mentre Mick si sforza di finire la sceneggiatura di quello che sarà il suo ultimo importante film, Fred non ha alcuna intenzione di rimettersi al lavoro, anche se qualcuno vuole a tutti i costi ascoltare nuovamente le sue composizioni e rivederlo di nuovo all’opera”. Grazie a David Lang (un compositore contemporaneo che Sorrentino ha aiutato a far conoscere), il film si abbandona a epifanie che spezzano il passo maestoso di grandi sequenze che perlopiù finiscono con sottili gag ironici (il film è divertente, anche se culmina in scene drammatiche). Proprio questo lo rende spesso un lavoro magnifico che quando giunge all’intensità delle emozioni subito si rifugia nel virtuosismo dei dialoghi, nell’ebbrezza della visione, nel grottesco insensato e divertente della vita. E nessun regista in Italia oggi sa esplorare la sensualità del mix di immagini e suoni come lui.

EVENTO SPECIALE Giovedì 27 Agosto e Venerdì 28 Agosto
“I 100 colpi di Hollywood Party” Steve Della Casa, autore e conduttore presenta il film italiano più votato dagli ascoltatori della storica trasmissione di Radio Tre, C’ERA UNA VOLTA IN AMERICA (Italia, USA/1984, 256’) di Segio Leone, con Robert De Niro, James Woods, Jennifer Connelly, Elizabeth McGovern.
La storia di Max e Noodless comincia negli anni Venti quando i due, ancora ragazzini, iniziano la loro carriera nella malavita del quartiere ebraico di New York. Dopo alterne vicende e drammatici eventi all’interno della criminalità organizzata, Max finirà come corotto politico e bancarottiere. Noodless come vecchio solitario e deluso dagli eventi della vita. Una pellicola resa grande da un cast stellare, dalla storia indimenticabile, dalle musiche senza tempo di Ennio Morricone e dalla maestria senza pari di un regista come Sergio Leone. Un’autentica lezione di cinema.
Versione restaurata dalla Cineteca di Bologna/Laboratorio L’Immagine Ritrovata in collaborazione con Andrea Leone Film e Regency Enterprises con 26 minuti inediti.
Giovedì 27 agosto, prima parte – Venerdì 28 agosto, seconda parte – Biglietto unico per le due serate Euro 5.00

Sabato 29 Agosto
ANIME NERE (Italia, Francia/2014, 103’) di Francesco Munzi, con Marco Leonardi, Peppino Mazzotta, Fabrizio Ferracane.
“Un film straordinario per forza emotiva e coerenza narrativa, specie di tragedia elisabettiana ambientata nella parte più cupa della Calabria, dove il destino che incombe su una famiglia finisce per chiedere il suo inevitabile tributo di sangue. Ma è insieme un ritratto finissimo e preciso di un modo di vivere che sembra sfidare i secoli e le leggi, ancorato a vecchie tradizioni e usanze immodificabili che aggiunge al dramma un altro e più concreto livello di lettura, quasi da antropologia dei costumi. Un incontro raro, tra storia e contesto, tra forza della finzione e concretezza del reale, che fa del film una splendida riuscita”. (Paolo Mereghetti)
Trionfatore dei David di Donatello 2015 con 9 premi tra cui Miglior film e Miglior regia.

Domenica 30 Agosto
LE REGOLE DEL CAOS (GB./2014, 112’) di Alan Rickman, con Kate Winslet, Alan Rickman, Stanley Tucci, Matthias Schoenaerts.
Madame Sabine De Barra (Kate Winslet) è uno dei più improbabili candidati al ruolo di architetto paesaggista per lavorare alla reggia di Versailles, ancora in costruzione. Tuttavia, i suoi disegni classici attirano le attenzioni del famoso architetto Le Notre (Matthias Schoenaerts), che decide di assumerla. Mentre è intenta a lavorare alla sua creazione, Sabine si ritrova ad essere attratta dall’enigmatico Le Notre e a destreggiarsi tra pericolose rivalità ed intricate etichette alla corte di re Luigi XIV (Alan Rickman). Di tempra forte, Sabine potrà contare sulla sua onestà e sulla sua natura compassionevole per superare le sfide della sua improvvisa popolarità e una tragedia indicibile del suo passato, conquistando il plauso di Re Sole e il cuore di Le Notre. Dai giardini di Versailles al Cinema in giardino di Riccione.

Informazioni e trame dei film a cura dell’Istituzione Riccione per la Cultura e di Giometti Cinema

Al Cinema in trenino

Il biglietto di € 1 sarà rimborsato alla cassa del cinema
Partenze: P.le Azzarita (alba) ore 20:50; P.le Porto ore 20:55; P.le dei Marinai (terme) ore 21:00 con ritorno al termine delle proiezioni

Info: Cinepalace tel. 0541 605176, Informazioni Turistiche tel. 0541 426050

A cura: Giometti Cinema, Istituzione Riccione per la Cultura Comune di Riccione, Comitato Riccione Paese.

error: Content is protected !!