×

Convention Star Trek 2012 a Bellaria, elenco ospiti e programma

Commenti disabilitati su Convention Star Trek 2012 a Bellaria, elenco ospiti e programma

Convention Star Trek 2012 a Bellaria, elenco ospiti e programma

Dal 24 al 27 maggio 2012 il Centro Congressi di Bellaria, sede da oltre un decennio dell’annuale STICCON, ospiterà anche l’Italcon 38 e la YavinCon IX, unendo sotto un solo tetto gli appassionati delle molteplici sfaccettature della fantascienza. Agli ospiti d’onore della STICCON già annunciati si uniscono quindi numerosi altri nomi di prestigio, tra i quali David Gerrold, Paul Di Filippo e Roberto Vacca. Elenchiamo alcuni degli OSPITI  e alleghiamo a fondo pagina il PROGRAMMA che vi aiuterà ad orientarvi attraverso le tantissime proposte previste quest’anno!

Gates McFadden ha interpretato la dottoressa Beverly Crusher nella serie Star Trek: The Next Generation e nei film seguenti, ma oltre ad essere un’attrice ha fatto la coreografa, lavorando in film di Jim Henson come The Dark Crystal e Labyrinth. In TNG ha coreografato i balli nell’episodio “Una giornata di Data” e ha anche occupato la sedia del regista, dirigendo “Genesi”.
Oltre che in TNG ha recitato in film, TV e teatro e, recentemente, in una serie di pubblicità televisive per la Microsoft. È un’insegnante ed è stata direttore artistico dell’Ensemble Studio Theatre di Los Angeles.

Famoso per avere interpretato il ruolo del Guardiamarina Harry Kim in Star Trek: Voyager, Garrett Wang è nato a Riverside, in California. Ha cominciato a recitare all’università ottenendo il suo primo ruolo in televisione nel 1994, lo stesso anno in cui ha avuto il ruolo in Voyager. Wang è stato il coprotagonista nel fan film Star Trek: Of Gods and Men, diretto da Tim Russ. Recentemente ha girato la commedia Why Am I Doing This? con Anthony Montgomery.

Richard Arnold è stato consulente per Star Trek: The Next Generation, assistente e braccio destro di Gene Roddenberry e ha partecipato attivamente al dietro le quinte di Star Trek coadiuvando sceneggiatori e registi.

Nell’ultimo film ha interpretato la parte di un Romulano nell’equipaggio di Nero

David Gerrold è ospite nella sua doppia veste di autore/sperimentatore letterario e di soggettista/sceneggiatore. Vincitore del premio Nebula nel 1994 e del premio Hugo nel 1995, è noto ai lettori italiani per il famoso ciclo della “Guerra contro gli Chtorr”. Autore del famosissimo episodio della Serie Classica “Animaletti pericolosi”, ha avuto un importante ruolo nella creazione di TNG, ha collaborato alla serie animata e appare come comparsa in DS9. Recentemente ha scritto e diretto l’episodio “Blood and Fire” della fan-serie Star Trek: New Voyages.

Paul Di Filippo è considerato uno degli “inventori” dello Steampunk e noto al grande pubblico soprattutto per alcune sue visualizzazioni cinematografiche come Wild Wild West e Il castello errante di Howl o a fumetti come La lega dei gentiluomini straordinari. Ironico, vulcanico e visionario, è una delle più innovative e importanti personalità della SF americana e i suoi scritti narrativi e saggistici sono regolarmente presenti sulle maggiori testate USA, da Fantasy & Science Fiction a Isaac Asimov Science Fiction Magazine.

Alfredo Castelli esordisce su “Kolosso” e in appendice a “Diabolik”, e la sua lunghissima carriera e’ costellata di personaggi come Pedrito el Drito, Rocky Rider e Piccola Eva. Negli anni ’70 crea uno dei suoi personaggi più famosi come L’omino bufo. Nel 1978 crea il fumetto di Allan Quatermain, che fornirà le basi per il futuro Martin Mystère, pubblicato dal 1982 e che quest’anno celebra i 30 anni di vita. Castelli è anche sceneggiatore televisivo e cinematografico, e tra i suoi lavori c’è il film Il tunnel sotto il mondo, di cui è anche produttore, diretto da Luigi Cozzi.

Ingegnere elettrotecnico, Roberto Vacca è docente universitario a Roma e Milano. Conosciuto al grande pubblico come divulgatore scientifico e futurologo, ha condotto trasmissioni televisive come Parole per l’avvenire (RAI2), pubblicando articoli su vari quotidiani nazionali e riviste di divulgazione scientifica. Ha scritto diversi romanzi di fantascienza e fantapolitica: Il robot e il minotauro (1963), Morte di Megalopoli (1975), considerato il suo capolavoro, Kill (2005). La sua opera più conosciuta è il saggio Il medioevo prossimo venturo.

Regista, scrittore e saggista, Luigi Cozzi esordisce nella regia nel 1969 con la pellicola Il tunnel sotto il mondo, co-sceneggiato e prodotto da Alfredo Castelli. Tra i suoi film Dedicato a una stella (1975), Star Crash – Scontri stellari oltre la Terza Dimensione (1978), Contamination (1980) e Hercules (1983) con Lou Ferrigno. È anche scrittore e saggista con all’attivo più di venti volumi tra studi sul cinema e la fantascienza. È docente dell’Accademia di Cinema romana ACT MULTIMEDIA a Cinecittà e curatore per le collane editoriali della società Profondo Rosso.

Renato Pestriniero è lo scrittore che può vantare la carriera più lunga nella Sf italiana. Nato a Venezia nel 1933, pubblica il primo racconto nel 1958 sulla rivista di divulgazione scientifica e fantascienza Oltre il Cielo dando inizio a un’attività letteraria che annovera più di cento racconti e diversi romanzi. È il solo autore italiano degli ultimi vent’anni a essere stato pubblicato sulla rivista americana Fantasy & Science Fiction. Dal suo racconto Una notte di 21 ore è stato tratto il film Terrore nello Spazio di Mario Bava.

Gianni Montanari, scrittore, traduttore e saggista, è stato curatore di Galassia insieme a Vittorio Curtoni. La sua gestione come editor di Urania è ricordata per le modifiche apportate alla testata e per l’ideazione di Urania Fantasy. Ha fondato il Premio Urania, che ha contribuito a far conoscere al grande pubblico molti nuovi talenti. Per lungo tempo assente dalla scena delle convention fantascientifiche, la presenza di Gianni Montanari alla STICCON/Italcon segna il grande ritorno di uno dei personaggi chiave dell’evoluzione del fantastico in Italia.

Programma_STICCON-ITALCON-YAVINCON_2012

Condividi l'offerta!